Rifiuti delle operazioni edili di costruzione e demolizione

L'impresa edile è diretta responsabile della produzione di ogni rifiuto del cantiere e, di conseguenza, del suo corretto smaltimento. Lo smaltimento dei rifiuti edili può essere gestito esclusivamente dalle imprese iscritte all'Albo Nazionale dei Gestori Ambientali, motivo per cui è necessario per l'impresa rivolgersi ad un'azienda qualificata, delegando l'impegno allo smaltimento.

Lo smaltimento di rifiuti industriali edili è regolato da una normativa complessa e molto specifica, che prevede per tutti i rifiuti speciali la via più virtuosa verso lo smaltimento o, meglio ancora, il recupero e riciclo del materiale (cartongesso, calcinacci, ferro, metallo, cemento, legno, calcestruzzo, plastica...).

Durante l'attività edilizia vengono generati numerosi rifiuti, basti pensare alla costruzione, alla demolizione o a alla parziale ristrutturazione di una casa: fasi differenti che vanno a produrre calcinacci. Questi prodotti di scarto sono classificati secondo i codici europei (CER). 

Quando l'impresa addetta ad uno specifico cantiere decide di affidarsi a noi, sa di poter contare su un partner unico, puntuale e preciso. 
Eurocorporation si occupa direttamente della compilazione della documentazione prevista dalla legge (Formulario di Identificazione Rifiuti) e pianifica insieme all'impresa una soluzione su misura.

Possiamo offrire un servizio con container scarrabili, posizionando presso il luogo concordato uno o più contenitori per lo stoccaggio dei rifiuti.
Ricordiamo che oltre allo smaltimento, si può optare per il riciclo delle macerie e gli scarti edilizi. Qualsiasi soluzione venga scelta, Eurocorporation è al fianco delle aziende per affrontare con tempismo e professionalità il ciclo dei rifiuti edili, approntando, dove possibile, soluzioni ecologiche e sostenibili.

Contattaci per un preventivo o un sopralluogo gratuito

Senza impegno, riceverai tutte le informazioni sui costi dei servizi a cui sei interessato.

Euro eurocorporation logo